La mia professione come Consulente di Immagine

Quanto è difficile in Sardegna la tua professione di Consulente di Immagine? 

Voglio raccontarti il mio nuovo lavoro partendo, anche, da questa comunissima domanda che più di quanto ti immagini mi viene posta. 

La risposta con la quale rispondo è: “Beh, sicuramente è una nuova professione ancora un po’ sconosciuta qui in Sardegna ma che desta curiosità e interesse. Mi rendo conto che una volta superato il primo scoglio, ovvero quello di trovare il coraggio di contattarmi, le persone riescono a raccontarmi il loro desiderio di cambiare”. Il coraggio? 

Sì, il coraggio, Signore e Signori! Questo è uno dei principali motivi che blocca le persone nel contattarmi, siano questi uomini o donne, così come la vergogna di farlo; la paura di raccontarsi; la paura di mettersi a nudo; la paura di dedicarsi del tempo esclusivo e, ultimo ma non meno importante, la paura di essere criticati da chi gli sta vicino (ragion per cui spesso incontro le clienti “clandestinamente” o all’insaputa di mariti e amici).

Purtroppo ciò che è nuovo spesso spaventa o porta a storcere il naso. Ma la cosa che più mi fa sorridere è sentir dire: “ma secondo te, io devo contattare UNA per dirmi come mi devo vestire”? 

Ecco, non ci siamo! Il mio lavoro non è questo! Io non dico a nessuno come si deve vestire, ma cerco solo di aiutare la persona a valorizzarsi al meglio: attraverso il suo gusto personale la guido nelle scelte intelligenti e ad avere un look vincente sotto diversi aspetti!! 

Vedi, spesso paragono la mia professione con quella del personal trainer, e ti spiego subito perché! Sappiamo che oggigiorno l’aspetto estetico è sempre più importante per la società, nel bene o nel male, e che sempre di più, uomini e donne  investono il proprio tempo e denaro in figure professionali che possano aiutarli a sentirsi meglio con se stessi. Parlo di psicologi, counselors, nutrizionisti, personal trainer e, perché no, consulenti di immagine. Ecco, la mia professione, un po’ come quelle citate qua sopra, non fa altro che prendersi cura di te, non solo a livello estetico, ma anche un po’ a livello psicologico e ti dico come…

Quante volte ti è capitato di incontrare la persona sbagliata (un’amica che non vedevi da tempo, qualcuno per il quale provi un particolare interesse, un collega, la madre di una compagnetta di scuola di tua figlia, ecc.) uscendo di casa con le prime cose che ti sono capitate tra le mani, ritrovarla là, davanti a te, e volerti nascondere dall’imbarazzo? Questo accade perché  spesso siamo di corsa e non riusciamo nemmeno a decidere cosa indossare o abbiamo poca voglia e poco tempo a disposizione per prenderci cura di noi stessi. Inutile dirlo, sarà capitato anche a te, quando abbiamo un aspetto che ci fa sentire bene esteticamente ci sentiamo all’altezza dei nostri interlocutori: la nostra autostima, la nostra sicurezza e il nostro appeal hanno un impatto differente e siamo visibilmente più piacevoli e interessanti agli occhi altrui. Quando ci sentiamo belli trasmettiamo fiducia a chi interagisce con noi! Ma torniamo al paragone con il personal trainer… quando decidiamo di ottenere un obiettivo specifico come perdere peso in un dato tempo, ci rivolgiamo a un nutrizionista e a un personal trainer affinché ci aiutino a raggiungere quell’obiettivo. Così, quando vogliamo dare una rinfrescata al nostro look perché abbiamo iniziato una nuova esperienza, abbiamo interrotto una relazione importante, abbiamo preso/perso peso o, semplicemente, non ci piace più il nostro look, ci potremmo affidare a una persona esperta che dia una bella svolta alla nostra immagine: una Consulente di Immagine!

Creare un’immagine vincente di se stessi non è solo questione di estetica o di vanità: è un asset strategico!

Sapevi che il nostro interlocutore decide chi siamo, cosa facciamo e come in 7 secondi, non appena ci vede per la prima volta e se il primo impatto sarà positivo, tutto ciò che ne segue verra visto in maniera positiva, e viceversa. Come mai questo accade? Perché tutto ciò che è visivo arriva molto prima di ciò che viene detto. Tutto ciò che viene pronunciato dalla nostra bocca può essere corretto, riformulato e riespresso durante una conversazione, mentre il tuo look no; non puoi pensare di abbandonare la conversazione per andarti a cambiare!

Quante volte ti è capitato di dover interagire con una persona che apparentemente non reputavi interessante a causa del suo aspetto poco curato e piacevole, ma data una seconda possibilità ti ha fatto cambiare idea?

Il nostro look e la nostra immagine devono essere perfettamente in grado di promuovere chi siamo, che lavoro facciamo, la nostra età e il messaggio che vogliamo trasmettere! Il nostro look parla di noi ed è il miglior biglietto da visita che possiamo avere.

A questo proposito vorrei farti riflettere e lasciarti qualche domanda che ti aiuterà a vedere chiaro su quanto la tua immagine e il tuo look ti rispecchino.

Guardandoti allo specchio e pensando alla tua immagine cerca di rispondere in tutta onestà…

  • come ti vedi e cosa pensi di trasmettere?
  • prova a pensare cosa vorresti che la gente pensasse di te vedendoti?

Il tuo obiettivo:

  • qual è la prima cosa che vorresti che pensassero vedendoti?

Una persona di successo? Affidabile? Professionale? Solare? Attraente?

Il tuo obiettivo è in linea con come sei veramente? Con la vita che conduci e con il lavoro che svolgi? Ad esempio, se tu fossi una persona che lavora in un determinato contesto, come in uno studio legale, l’idea di apparire come una bomba sexy non sarebbe in linea con il mondo che ti circonda; o se tu fossi un broker finanziario sarebbe strano vederti andare al lavoro vestito con dei jeans strappati, una t-shirt e delle sneakers.

Tornando alla tua immagine…

Se ti vedessi da fuori, riguardando una tua foto o facendo finta di non essere tu quella persona, che idea ti faresti? Ti affideresti a quella persona per una determinata necessità?

Quello che vedi riflesso rispecchia il tuo obiettivo?

Queste domande autocritiche sicuramente ti aiuteranno ad avere una visione oggettiva di te, per questo ti consiglio di rileggerle anche quando stai scegliendo i tuoi outfit per occasioni importanti, soprattutto per contesti lavorativi.

Ti lascio dunque alle tue riflessioni e se dopo aver letto queste righe pensi che per me l’aspetto estetico sia l’unica cosa che veramente conti in un individuo, ci tengo a sottolineare che una volta conquistato il tuo interlocutore con una buona immagine, successivamente sarà tutto nelle tue mani; devi dimostrare quanto realmente conti e guadagnarti per la seconda volta la sua fiducia… 

Perché come sosteneva Edit Head, una famosa costumista statunitense: “Puoi ottenere tutto ciò che vuoi se sei vestita per averlo” ma dopo devi fare di tutto per dimostrare che sei all’altezza di ciò che hai ottenuto.

Xoxo

R.L.