Immagine personale come asset strategico

Sapevi che il nostro interlocutore decide chi siamo, cosa facciamo e come in 7 secondi? 

Non appena ci vede per la prima volta e se il primo impatto sarà positivo, tutto ciò che ne segue verrà visto in maniera positiva, e viceversa. Come mai questo accade? Perché tutto ciò che è visivo arriva molto prima di ciò che viene detto. Tutto ciò che viene pronunciato dalla nostra bocca può essere corretto, riformulato e riespresso durante una conversazione, mentre il tuo look no; non puoi pensare di abbandonare la conversazione per andarti a cambiare!

Quante volte ti è capitato di dover interagire con una persona che apparentemente non reputavi interessante a causa del suo aspetto poco curato e piacevole, ma data una seconda possibilità ti ha fatto cambiare idea?

Il nostro look e la nostra immagine devono essere perfettamente in grado di promuovere chi siamo, che lavoro facciamo, la nostra età e il messaggio che vogliamo trasmettere! Il nostro look parla di noi ed è il miglior biglietto da visita che possiamo avere.

A questo proposito vorrei farti riflettere e lasciarti qualche domanda che ti aiuterà a vedere chiaro su quanto la tua immagine e il tuo look ti rispecchino.

Guardandoti allo specchio e pensando alla tua immagine cerca di rispondere in tutta onestà…

  • come ti vedi e cosa pensi di trasmettere?
  • prova a pensare cosa vorresti che la gente pensasse di te vedendoti?

Il tuo obiettivo:

  • qual è la prima cosa che vorresti che pensassero vedendoti?

Una persona di successo? Affidabile? Professionale? Solare? Attraente?

Il tuo obiettivo è in linea con come sei veramente? Con la vita che conduci e con il lavoro che svolgi? Ad esempio, se tu fossi una persona che lavora in un determinato contesto, come in uno studio legale, l’idea di apparire come una bomba sexy non sarebbe in linea con il mondo che ti circonda; o se tu fossi un broker finanziario sarebbe strano vederti andare al lavoro vestito con dei jeans strappati, una t-shirt e delle sneakers.

Tornando alla tua immagine…

Se ti vedessi da fuori, riguardando una tua foto o facendo finta di non essere tu quella persona, che idea ti faresti? Ti affideresti a quella persona per una determinata necessità?

Quello che vedi riflesso rispecchia il tuo obiettivo?

Queste domande autocritiche sicuramente ti aiuteranno ad avere una visione oggettiva di te, per questo ti consiglio di rileggerle anche quando stai scegliendo i tuoi outfit per occasioni importanti, soprattutto per contesti lavorativi.

Ti lascio dunque alle tue riflessioni e se dopo aver letto queste righe pensi che per me l’aspetto estetico sia l’unica cosa che veramente conti in un individuo, ci tengo a sottolineare che una volta conquistato il tuo interlocutore con una buona immagine, successivamente sarà tutto nelle tue mani; devi dimostrare quanto realmente conti e guadagnarti per la seconda volta la sua fiducia… 

Perché come sosteneva Edit Head, una famosa costumista statunitense: “Puoi ottenere tutto ciò che vuoi se sei vestita per averlo” ma dopo devi fare di tutto per dimostrare che sei all’altezza di ciò che hai ottenuto.

Hai dubbi?

Raccontami la tua storia e sarò felice di aiutarti a cambiare il tuo aspetto

Testimonianze e esperienze di chi ha provato l'armocromia

Raimonda è una vera professionista, ti mette a tuo agio e ti consiglia garbatamente per far uscire il migliore lato di te. Non posso che consigliare a tutti di fare una seduta di armocromia con lei, ti apre un mondo 🤩
Veronica Di Pietro
La mia seduta di Armocromia da Raimonda è stata un’esperienza davvero interessante. Mi ha guidato attraverso una serie di tessuti e colori per identificare quelli che mi valorizzano di più e quelli che invece sono da evitare. Consiglio sicuramente questa esperienza a chiunque sia interessato a scoprire quali colori e stili possono migliorare il proprio aspetto e aumentare la fiducia in se stessi.
Sandro Manunta